Esenzione IMU per gli Impianti Fotovoltaici

L'Agenzia delle Entrate ha confermato (con la Circolare 2/E del 01/02/2016) le previsioni della Legge di Stabilità 2016 in materia di esenzione IMU per i cosiddetti “Imbullonati”, ovvero per le componenti impiantistiche ancorate al suolo come i macchinari, i congegni, le attrezzature ed altri impianti funzionali ad uno specifico processo produttivo di industrie, centrali o stazioni elettriche.
Dal 1° gennaio 2016, sono quindi esclusi dal processo estimativo, le turbine, gli aerogeneratori, i grandi trasformatori, gli altoforni, così come tutti gli impianti che costituiscono le linee produttive presenti nell’unità immobiliare, indipendentemente dalle loro tipologia, rilevanza dimensionale o modalità di connessione. Del pari, sono esclusi dalla stima i pannelli fotovoltaici, ad eccezione di quelli integrati sui tetti e nelle pareti della struttura che non possono essere smontati senza rendere inutilizzabile la copertura o la parete cui sono connessi. Per gli immobili già accatastati è possibile presentare la domanda di aggiornamento catastale scorporando gli elementi sopra indicati entro il 15 giugno 2016: se la dichiarazione di variazione viene presentata correttamente in catasto, la nuova rendita catastale avrà valore fiscale fin dal 1° gennaio 2016 per il calcolo dell’imposta municipale. (clicca qui per leggere la Circolare dell'Agenzia delle Entrate). So.E.Tech. Srl, vi offre il supporto tenico al fine di poter richiedere tale esenzione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Lo scroll è considerato come accettazione. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi